Friday, December 19, 2008

Ma dai? Giura?!


MILANO - Scuotere la testa a ritmo di heavy metal può provocare traumi a collo e testa: per evitarli, sarebbero utili appelli alla cautela sui cd e collarini di protezione. A lanciare l'insolito consiglio sono due ricercatori australiani dell'università del New South Wales, che hanno pubblicato uno studio dettagliato sui traumi da 'metallo pesante' sul British Medical Journal.

CONSIGLI - Dopo aver assistito a numerosi concerti heavy metal e hard rock, gli studiosi hanno osservato che scuotere la testa al ritmo di 146 battiti al minuto può causare danni (di entità comunque modesta) se l'ampiezza del movimento del cranio supera i 75 gradi. A ritmi e ampiezze superiori, il rischio di traumi cresce in modo esponenziale. Importante, quindi, parlare di prevenzione: gli esperti propongono che sui cd compaiano appelli alla cautela, e che gli appassionati "allenino" il collo prima dei concerti. O magari indossino addirittura dispositivi di sicurezza, come il collarino.


Fonte: corriere.it

Perchè questi scienziati teste d'uovo vengono strapagati per osservare l'ovvio e per scoprire l'acqua calda?
Lo so benissimo che dopo un concertone metal *inserire qui nome di band* torno sistematicamente a casa col torcicollo.

STIFF NECK

MA CI FACCIA IL PIACERE!

*EDIT*
Da una mail mi fanno notare che:
146*75*2*pi/180/60 = 6 radianti al secondo?!?
O se preferisci 60 giri al minuto?!?
E poi ti fa mali collo? Ma no?!?


E tanto per fare un po' di amarcord ed essere didascalici...

6 comments:

{Jester} said...

Pensa che lo stesso team ha fatto anche un'altra importantissima ricerca sull'acqua e dopo mesi di strenua ricerca e sviluppo intensivo hanno scoperto che è bagnata.

Avion said...

Hai scelto proprio la scena giusta... Nei contenuti extra del dvd raccontano che, avendo ripetuto la scena diverse volte, nei giorni successivi ebbero tutti forti dolori al collo, e si vede benissimo dal modo in cui girano (o non-girano) la testa in altre scene del film!

Mab the Evil said...

@Avion: infatti ricordavo su un documentario dei queen un intervista a Myke Mayers che diceva di aver avuto il torcicollo per giorni ^_^

MaDdi3 said...

"Vorrei sapere da lor signori", disse la Fata, rivolgendosi ai tre medici riuniti intorno al letto di Pinocchio, "vorrei sapere da lor signori se questo disgraziato burattino sia morto o vivo!..."

A quest'invito, il Corvo, facendosi avanti per il primo, tastò il polso a Pinocchio: poi gli tastò il naso, poi il dito mignolo dei piedi: e quand'ebbe tastato ben bene, pronunziò solennemente queste parole:
"A mio credere il burattino è bell'e morto: ma se per disgrazia non fosse morto, allora sarebbe indizio sicuro che è sempre vivo!"

"Mi dispiace, disse la Civetta, di dover contraddire il Corvo, mio illustre amico e collega: per me, invece, il burattino è sempre vivo; ma se per disgrazia non fosse vivo, allora sarebbe segno che è morto davvero!"

"E lei non dice nulla?" domandò la Fata al Grillo-parlante.
"Io dico che il medico prudente quando non sa quello che dice, la miglior cosa che possa fare, è quella di stare zitto"

--Collodi, "Le avventure di Pinocchio", 1881

Petrvs said...

Wayne's World, Wayne's World!!! Tempo da sballo totale...geniale!!!!

Evrosias said...

Anche rompersi ad un concerto di classica non è che sarebbe una mano santa però...... ^_^