Friday, May 18, 2018

PDD

Tutto vero.
C'è poco da dire, sono caduta vittima della Post Disney Depression, pensavo di averla scampata perché per i primi giorni di ritorno a Milano sono stata troppo impegnata a riprendermi dal jetlag per sentire l'arrivo di questa ondata di malinconia, ma invece è arrivata inesorabile.
Nel tentativo di contrastare questa sindrome, continuo a fantasticare su un possibile nuovo viaggio, su quale albergo scegliere e appuntarmi mentalmente tutte le cose che non sono riuscita a fare a questo giro, oltre a guardare video su youtube e guardare e riguardare le foto fatte durante il viaggio.
Oltre a queste cose (e al mangiare qualsiasi cosa all'ananas, perchè il Dolewhip è divino) è giunto il momento di utilizzare il blog come sfogo terapeutico e tirare le somme di cosa è successo durante i miei 7 giorni di vacanza.
Ho avuto molta indecisione su come strutturare i post, se ripercorrere lo stesso schema di quelli pubblicati mentre mi preparavo al viaggio oppure scrivere un post per ognuno dei giorni, ma alla fine ho deciso di scrivere (per cominciare) un post cosa è andato benissimo e cosa è andato bene e uno su cosa è andato male.

La tristezza di non avere più il conto alla rovescia.

Thursday, May 03, 2018

La mia prima volta a Walt Disney World - Sono tornata.

foto di rito!
Eccoci qua, felici come dei bambini e rientrati alla base con i postumi del jet lag e l'inizio della Post Disney Depression (PDD) una condizione di malinconia che assale tutti quelli che visitano WDW.
Di cose da scrivere ne ho in abbondanza, quindi nelle prossime settimane tirerò le somme di questa magnifica esperienza che, posso dire senza timore, è stata la miglior vacanza di sempre.
In attesa di rimettere a posto le idee mi rintano nel mio antro e cerco di avere la meglio sulla mole spaventosa di fotografie che ho scattato.
effetto andiamo a vedere le diapositive del viaggio in Grecia della zia.
E come dice Topolino: "See you real soon!"

Monday, April 09, 2018

Verso Disney World: alcuni acquisti.

Ormai ci siamo, siamo alla fase finale della preparazione al viaggio e oltre a non stare più nella pelle è tempo di raccogliere le ultime idee e fare qualche acquisto. Normalmente sono abbastanza preparata a questo genere di esperienza - vacanza in parchi di divertimento - tuttavia, come ho avuto modo di imparare in questi mesi e ripetuto ad ogni occasione buona, WDW è diverso da ogni singolo parco che abbia mai visitato. Mettendo insieme le varie guide al parco ho realizzato che alcune cose da mettere in valigia mi mancavano, così in questo post vi mostrerò quello che ho comprato.

Wednesday, March 14, 2018

Verso Disney World: il servizio clienti.

Per davvero.
Superata un'altra settimana di inferno, caratterizzata da stress, ansia, crafting selvaggio, una fiera del fumetto andata al di sotto delle aspettative, freddo e malattie varie, rieccomi qui a dedicare il giusto tempo al mio malandato blog.
E quindi siamo sempre più prossimi alla partenza ed io inizio ad esaurire gli argomenti da trattare, infatti come vi avevo anticipato nell'ultimo post, avrei dovuto parlarvi di customere care, tuttavia c'è poco da dire sull'assistenza clienti in se e sarebbe stato un post molto breve.
Così ho deciso di parlare anche di quella che è la piattaforma principale che gestisce tutti i servizi collegati alla vostra prenotazione: My Disney Experience.

Monday, February 26, 2018

Verso Disney World: FastPass+

Se state seguendo ogni parte di questa guida saprete benissimo che nell'ultimo post era scattata la scadenza dei 60 giorni, che per gli ospiti della proprietà indica il primo giorno utile in cui prenotare i propri FastPass. Se invece avete deciso di alloggiare off property, non preoccupatevi, WDW mette a vostra disposizione questa possibilità, ma è possibile richiedere i propri FastPass 30 giorni prima invece che 60.

Saturday, February 24, 2018

Verso Disney World: pianificare le giornate.

Mettere insieme i pezzi.
Prima di cominciare con questo post, vorrei scusarmi per aver saltato una settimana e aver rotto la sequenza positiva che stavo inanellando, purtroppo febbraio è stato un mese molto stancante e denso di impegni, quindi ho dovuto cedere sul fronte blog per dare priorità a scadenze più stringenti, anche se questo spazio è poco seguito sentivo il bisogno di giustificare il ritardo con cui è arrivato questo post. Ora posso continuare con la guida.
Nel nostro percorso di "Pianifica il tuo viaggio a WDW" siamo arrivati al punto in cui bisogna assemblare le informazioni raccolte fin qui e capire come strutturare le giornate all'interno dei parchi e resort.
Vi dico subito una cosa E' IMPOSSIBILE VEDERE TUTTO in un unico viaggio, quindi mettetevi subito l'anima in pace e non ultra pianificate, perché oltre a stancarvi rimarrete delusi per non essere riusciti a fare tutto, #ladradisorrisi.

Monday, February 12, 2018

Verso Disney World: i trasporti.

L'arrivo.
Premessa: blogger ha fatto un pasticcio con il salvataggio dell'articolo, quindi ho dovuto riscriverlo in parte, inserendo di nuovo la parte che si era perso.

Nell'ultimo post abbiamo esplorato i parchi, ma come ci si muove all'interno della proprietà Disney?
WDW è grande 110 km², per darvi un metro di paragone Novara (una città a caso con cui ho una discreta familiarità) ha una superficie di 103,05 km². Con una superficie simile e il volume di visitatori annui i trasporti all'interno del parco rivestono davvero un ruolo importante.