Friday, March 28, 2008

Meglio tardi...

Illy lattina

Il caffè freddo in lattina, o comunque pronto da bere, è una cosa che mi piace parecchio, e di cui sento la mancanza qui in Italia (all'estero è una bevanda come un altra, in Giappone poi ad ogni angolo di strada si trovano distributori di caffè in lattina).
Dal mio punto di vista rappresenta un ottimo succedaneo alla redbull nelle notti di straordinario.

Thursday, March 27, 2008

Musica che aiuta il cuore

Vorrei ringraziare gli Incubus per aver scritto Dig e i Papa Roach per aver scritto Time is running out

Ascoltarle la mattina, mentre percorro la strada da casa mia all'ufficio, mi aiuta ad iniziare bene la giornata, soprattutto se davanti ai tuoi piedi si strotolano anche 12 ore di lavoro, e non ci si può fare niente.
A questo punto il refrain energico e orecchiabile di una canzone è li solo per me, mi tende una mano ideale, e mi aiuta nella salita che porta alla vetta.

Friday, March 21, 2008

La strada per Parigi è tutta in salita...

WWI
Ve lo ricordate questo post?
Cellulare a parte, mi chiedevo se prima o poi sarei mai andata alla Blizcon... ebbene...

Questa estate si va a Parigi!!

Ieri ho preso i biglietti per il Blizard Worldwide Invitational, la convention della Blizard, dove la game house si confronta direttamente con gli appassionati, rivelandogli un po' di succose novità, organizza interessanti eventi (costume contest <3 dance contest <3 live music e tornei vari) e coccola i partecipanti con gadget esclusivi.

Personalmente non sto più nella pelle, in questi giorni di superlavoro, il pensiero di questa 2 giorni mi sta aiutando parecchio a tenere botta automotivandomi :)
Quello che aspetto di più da questo evento sono il dance contest e il costume contest (ti pareva :P), e spero vivamente di poter parteciprare ad entrambi.
Per il costume contest il costume che ho in programma ha un grado di compessità alto, ma sono determinata nel riuscirci, anche se non dovessi vincere, l'importante è sfilare su quel palco!

I lettori più attenti di questo blog (ma ce ne sono?) avranno notato un nuovo link nella barra dei siti amici, che s'è qui a fianco.
Il blog in questione, nato da pochi giorni, si chiama Road to Paris - perché è tutta in salita, ed è un quaderno di viaggio a quattro mani, mio e di Maddi3. In questa nostra nuova sede telematica, volgiamo affrontare le tematiche legate a questo viaggio (come ci stiamo organizzando, cosa ci aspettiamo,ecc ecc) e mettere a confronto i nostri due punti di vista su quella che è la game experience, che è WOW, vista da due punti di vista differenti.

Thursday, March 20, 2008

Tuesday, March 18, 2008

20 mega.... e sticazzi?!?!?!?!?

Qualche mese fa, ero senza internet, perchè mamma fastwebbe, si era persa la mia pratica di trasloco di domicilio.

Ci avevano messo più di un mese, quasi due, a ridarmi internet e telefono, ma alla fine ce l'avevano fatta. Cos'altro poteva andare storto??

Ieri sera ci hanno tagliato la linea, perchè risultavamo morosi su due fatture: una emessa a gennaio con le mensilità di dicembbre/gennaio (guarda caso, mensilità che di fatto non abbiamo utilizzato) l'altra, con le mensilità di febbraio/marzo.
Le bollette però non ci sono mai state recapitate, o meglio, hanno continuato ad arrivare nel vecchio domicilio.

MA IO MI DOMANDO E DICO, CHI E' QUEL CRETINO CHE SEGUE QUESTE PRATICHE, E NON SI ACCERTA DI UNA COSA COSI' LAMPANTE???

magari è pure laureto, l'asino.

Se gli Dei vogliono oggi dovrebbero riattaccarci la connessione. Spero per loro che lo facciano, ieri dovevamo raidare Karazan...

Friday, March 14, 2008

Deontologia, portami via...

stagista

Mr.M e Mr.F sono entrambi in malattia, così capita che il lavoro di 4 persone, debba essere gestito da 2 (me e Mr.L). Per fortuna che in ufficio da un paio di settimane a questa parte è arrivato Young Mr.G, lo stagista.

Young Mr.G è un ragazzone di 20, appena uscito da un isttuto professionale per grafici pubblicitari, ha fatto il mio stesso tipo di scuola, per questo l'ho preso subito in simpatia; se poi aggiungete che è un tipo molto tranquillo e volenteroso, che non si lamenta mai del lavoro che gli viene assegnato, anche quando si tratta di cose estremamente noiose o che potrebbero essere svolte da una scimmia, guadagna altri 1000 punti.

In queste settimane, il ragazzone, ci sta davvero dando una grande mano, occupandosi di tutte quelle questioni rognose che rubano tempo a noi grafici, come ad esempio fare le consegne ai fornitori oppure fare scansioni e fotocopie a non finire, e questa cosa davvero non mi va giù, perchè ricordo benissimo la frustrazione e la sensazione di sprecare il mio tempo.
Settimana scorsa gli avevo promesso che gli avrei iniziato a spiegare illustrator, ma sono talmente oberata di lavoro (MR.M torna presto, per favore) che tutte le sere stacco alle 20.
Fortunatamente, tra le sue mille doti, sembra esserci anche la comprensione nei miei confronti.

Thursday, March 13, 2008

Wall-E

Pixar

I trailer dei film della Pixar son sempre strani, non rivelano gran che del film, per poi sorprenderti al cinema.

Ieri sera ho visto il trailer del misterioso Wall-E, in arrivo da noi tra settembre e natale. Sono rimasta subito colpita dai dettagli tecnici e dalle meravigliose animazioni in cgi, però se mi fermo a pensarci due secondi non si tratta certo di un film per bambini, ma del resto è dagli incredibili che alla Pixar hanno smesso di fare film per bambini, che che ne dicano in Disney!

Il protagonista è un roboottino della nettezza urbana, largo factotum, sgangerato e polveroso, che con l'andare del tempo sviluppa una personalità e dei sentimenti. Ora, non so voi, ma mi sembra un argomento quantomeno pretenzioso, e già sviluppato lungamente. Spero solo che i maghetti di quessta casa di animazione che tanto amo, sappiano stupirmi come sempre.

Wednesday, March 12, 2008

Lli mmors 'tua

Guild banner

Devo dire che sono molto soddisfatta della mia nuova gilda su WOW.
Non pensate male, non ho abbandonato la mia vecchia gilda (i The Arcanite Reapers) per la quale qualche mese fa avevo fatto pubblicità su queste pagine.
Abbiamo avuto la fortuna di trovare un altra gilda di italiani nelle nostre condizioni, ovvero di essere il troppo pochi per fare raid da 10, così ci siamo fusi insieme, dando vita ai "Mors tua vita mea" - ribattezzati subito da me e Pao "Li mors tua" - e le prospettiva di crescita sono davvero delle migliori, quasi ogni sera riusciamo a fare una istanza da 5 e i nuovi acquisti, in fatto di membri non mancano.

Una delle cose che apprezzo di più della fusione è che entrambe le gilde si sono subito integrate, lavorando insieme al 100% e i successi che stiamo riportando nelle varie Heroic lo testimoniano :)

Ora più che mai ho voglia di giocare, sono drogata di badge of justice XD se poi aggiungiamo droppini del genere...

GG gildani!

Sunday, March 09, 2008

Prima prova

prima prova

Ieri è stato il giorno della prima prova del vestito.
Sono rimasta letteralmente senza parole davanti al manichino, nonostante il corpetto fosse solo un modellino di prova (se ci fate caso, il tessuto della gonna e quello del corpetto sono diversi) e la gonna fosse solo imbastita.
Perchè ho scelto questo modello?
L'idea di un vestito da usare un' unica volta, mi ha sempre dato fastidio, in più il classico vestito bianco non fa davvero per me, così ho pensato di ripiegare a qualcosa che avrei potuto riutilizzare per live e cosplay.

Thursday, March 06, 2008

Roberto Smith

Robert Smith

Avevo in testa Inbetween Days, ecco il risultato.
Qualche ora, matite colorate e la sua musica <3

<3 Roberto
Grazie per averci fatto compagnia nelle nostre camerette, mentre ci struggeevamo in drammi adolescenziali.

yesterday I got so old
I felt like I could die
yesterday I got so old
it made me want to cry
go on go on
just walk away
go on go on
your choice is made
go on go on
and disappear
go on go on
away from here

and I know I was wrong
when I said it was true
that it couldn't be me and be her
inbetween without you
without you

yesterday I got so scared
I shivered like a child
yesterday away from you
it froze me deep inside
come back come back
don't walk away
come back come back
come back today
come back come back
why can't you see?
come back come back
come back to me

and I know I was wrong
when I said it was true
that it couldn't be me and be her
inbetween without you
without you

Wednesday, March 05, 2008

Grazie Gary.

D&D

La mia avventura è iniziata da qui, più di dieci anni fa ormai.
Da quel giono ho compilato innumerevoli schede, speso una quantità di ore dietro ad avventure e regolamenti vari, con un numero di personaggi innumerevoli.
Letto decine e decine di manuali, comprato decine e decine di manuali e altrettante decine e decine di dadi.

Ma il maggior rimpianto che ho nei confronti di Mr. Gary Gigax, è che non riuscirò mai a ringraziarlo per quello che ha fatto per me. Il gioco di ruolo nella mia vita ha significato moltissimo, e mi ha permesso di raggiungere traguardi importantissimi (un lavoro, conoscere persone importanti, formarmi come individuo).

Per questo il post di oggi lo dedico a lui, nel mio piccolo, questo è il più grande dei ringraziamenti che posso tributargli.

Tuesday, March 04, 2008

Paiolocon 2008 2 giorni dopo

E così eccomi qi, a tirare le somme di questo fine settimana davvero unico, sono passati appena due giorni, ma se riguardo le foto, mi sembra siano trascorse settimane. La lontanzanza da ognuno di voi mi dilania il cuore, le mail e le foto sono ben poca consolazione. Vorrei poter vivere sempre assieme voi, magari all'interno di quel magico castello, in cui i destini dei nostri alter ego leterrari si intrecciano.

Considero gli amici del paiolo persone davvero speciali, dal grande cuore.
Non avrei mai pensato di potermi affezionare così tanto a delle persone il cui rapporto si limitava ad un semplice scambio di mail.

Purtroppo per natura sono una persona diffidente nei confronti degli estranei, per via di molte delusioni vissute nella mia travagliata adolescenza, ma quando ti accorgi che un sentimento è spontaneo e in cambio non ti vene chiesto nulla e puoi davvero essere te stesso, allora capisci che queste persone sono davvero speciali.
Sentirsi parte di un gruppo che ti accetta semplicemente perchè sei tu, è forse la cosa che mi fa sentire meglio in assoluto.

Io sono onorata di poter condividere con tutti voi questa amicizia.

Paiolocon01
Paiolocon02

Continuiamo a camminare nella nostra boscobolla, questi due giorni spensierati non saranno gli unici.

Monday, March 03, 2008

The Cure, da pelle d'oca

Ovvero il riassunto di una serata davvero emozionate.
Carichi di aspettative io e il Maddi3 andiamo al Palasharp a vedere i Cure.
Ora, capite tutti che un concerto ei Cure al Palasharp (fu Palatrussardi) ha un valore cronologico mica da ridere, tra i vari esempi di umanità, che si erano raccolte nel palazzetto, c'erano persone che avevano la mia età 20 anni fa e che avevano riesumato magliette più che vintage e attempate giacche di pelle, per non dire di quei distinti professionisti che avevano rubato mascarra e rossetto alle compagne del gentil sesso.

Visioni del genere ti rincuorano rispetto alla consueta presenza di ragazzini Emo_wannabe_dark e dei tanti poser, neanche fossimo ad una sfilata cosplay (gothic lolita e emuli di Roberto, come se piovesse).
Dal canto mio indosso l'iseparabile maglietta degli Iron Maiden e pantaloni a pinocchietto neri, ai piedi un paio di sobri stivali neri, e mani guantate da vecchi collant usurati. Mi concedo un unico vezzo: il mio cappello con orecchie da gatto =)

Il concerto viene aperto dagli sconosciuti 65 days of statics, band inglese prog dura e pura, che per 45 minuti si esibisce alla grande, propinandoci uno stile a dir poco tecnico. Puro virtuosismo progressivo a metà del guado tra i Porcupine Tree e i System of a Down. Nei prossimi giorni saprò dirvi di più, nel frattempo attendo di entrare in posssesso della loro discografia completa, ma le premesse lasciano ben sperare.

Dopo l'act dei 65, e dopo circa 40 minuti di suoni bizzarri, che richiamavano nello stesso tempo urla strozzate, unghie sulla lavagna, versi dei delfini e il miagolio di una chitarra distorta, si abbassano le luci. Il buio del Palasharp viene illuminato da decine di luci blu, e il telone bianco di sfondo al palcoscenico rivela un'emozionate volta stellata.
Il palco è incorniciato da uno scintillio unico di led bianchi, che si accendono a ritmo con la musica. Sono le prime note di un emozionantissima "Plainsong". Roberto sale sul palco e le urla di più di 10.000 persone in visibilio, acclamano il loro idolo.

Le restanti 3 ore sono poesia.

The Cure - Milano 2 marzo 2008 setlist:

Plainsong,
Prayers For Rain,
alt.end,
A Night Like This,
The End of the World,
Lovesong,
Pictures of You,
Lullaby,
Catch,
From the Edge of the Deep Green Sea,
Kyoto Song,
Please Project,
Push,
Just Like Heaven,
A Boy I Never Knew,
If Only Tonight We Could Sleep,
The Kiss,
Us or Them,
Never Enough,
Wrong Number,
The Baby Screams,
One Hundred Years,
Disintegration

1st encore:
At Night,
M,
Play For Today,
A Forest

2nd encore:
Lovecats,
Friday I'm In Love,
Inbetween Days,
Freak Show,
Close To Me,
Why Can't I Be You

3rd encore:
Boys Don't Cry,
10:15 Saturday Night,
Killing An Arab.