Monday, August 25, 2008

Goodbye Blue Skyes



Oooooooo ooo ooo ooo ooooh
Did-did-did-did-you see the frightened ones?
Did-did-did-did-you hear the falling bombs?
Did-did-did-did-you ever wonder why we had to run for shelter
When the promise of a brave new world
Unfurled beneath a clear blue sky?

Oooooooo ooo ooo ooo ooooh
Did-did-did-did-you see the frightened ones?
Did-did-did-did-you hear the falling bombs?
The flames are all long gone, but the pain lingers on.

Goodbye, blue sky
Goodbye, blue sky.
Goodbye.


Di solito quando mi capita di stare tanto male ed avere perso l'equilibrio mentale giusto, mi ritrovo sempre ad ascoltare "The Wall" dei Floyd, anche se ogni ascolto in quello stato d'animo è solo un' altra ferita che si apre... stanezze di Mab.

No in questo periodo non sono depressa o che, solo che oggi, senza un motivo preciso, mi è tornata a ronzare in testa l'epopea di Pink.
Il video di cui sopra era per non mettere la solita (ed abusata) "Another Brick in the Wall pt.2", "Hey You" oppure "Confortably Numb". Peronalmente ritengo "Goodbye Blue Skyes" una delle più belle canzoni del concept, nel lungometraggio assume un ruolo carico di pathos e significato, senza contare poi la magnifica scena di animazione.

1 comment:

petrvs said...

Mab, sei grande...
stavo ascoltando The Wall proprio stamattina andando in ufficio: adoro il disco, adoro il concept, adoro il film..... e le parti di chitarra (soprattutto in Comfortably Numb) sono tra le poche a farmi venire letteralmente la pelle d'oca....

"If you should go skating
On the thin ice of modern life
Dragging behind you the silent reproach
Of a million tear-stained eyes
Don't be surprised when a crack in the ice
Appears under your feet.
You slip out of your depth and out of your mind
With your fear flowing out behind you
As you claw the thin ice...."