Tuesday, March 31, 2009

@Studiodidò

Una parte di me applica di default alcuni protocolli di autoconservazione e prevenzione dell'aspettativa non corrisposta o rispettata.

Parlando potabile, e facendo un esmpio concreto, quando mi capita di sostenere un colloquio, ho la tendenza non sbandierare la cosa ai quattro venti, questo per evitare appunto di dover rispondere alle solite domande di rito da parte dei curiosi (come è andata, cosa ti han chiesto, racconta dai!).

Si da il caso che due settimane fa abbia sostenuto un colloquio in un'agenzia grafica e dopo una giornata di prova - andata diciamo al 80% positivamente - Mr. M2 (legetelo M al quadrato) e Mrs. MLP decidono di richiamarmi e farmi fare un mese di prova (questa volta pagato) per essere davvero sicuri che chi metteranno sotto cotratto (in queesto caso io) sia davvero una persona valida.

Per saziare la vostra sete di informazioni, vi do alcune notizie sparse.
Lo studio è dalle parti di S. Gottardo e durante la pausa pranzo è un piacere fare quattro passi tra le varie vetrine, rifacendosi gli occhi su generi di consumo di svariata natura merceologica - alla faccia della crisi!.

Lo studio è davvero bello, luminoso, ordinato e plus irrinunciabile è Pluto il cane di Mrs. MLP.

Uno degli aspetti a prima vista negativi di questo nuovo impiego è la distanza da casa mia. Con i mezzi affronto ogni giorno 2 ore di strada (tra andata e ritorno) il che ad un analisi superficiale dei dati potrebbe sembrare una gran seccatura, tuttavia queste due ore mi permettono di leggere in santa pace, cosa che avevo smesso di fare quando andavo in Paleo, perchè la 92 era sempre piena e dovevo affrontare solo 20 minuti di strada, Invece il viaggio per raggiungere lo studio è su un unico mezzo che prendo dal capolinea, il che mi permette di trovare sempre posto a sedere.
Tra la'ltro c'è un'alternativa veloce al tram (alternativa da applicare quando si è in ritardo), ma implica prendere i treni delle nord la mattina alle 8 e la 94. Risultato sono a lavoro in mezz'ora al massimo, ma con un livello di stress ed intolleranza verso il genere umano fuori scala e senza aver letto mezza pagina.

In studio c'è un altra grafica, Ms. E, abbiamo legato subito, i sembra una persona molto paziente e posata, tanto che a volte nel silenzio della sala un o' rimpiango i versi di Mr. M.

Più o meno questo è quanto, in fondo sono qui solo da una settimana :)

2 comments:

whites.TM said...

Minchia se sono evoluti i mezzi di Milano... solo 2 ore per arrivare fino al San Gottardo!!!
Adoro la montagna... beata te!!!

Mab the Evil said...

CORSO san Gotterdo :P ed è veramente una via fashion...