Friday, October 13, 2006

Il concerto dei Blind Guardian

"Caro diario,
Sono felice, mia mamma ha detto che posso uscire con gli altri a vedere il concerto dei mititci Blind Guardian..."


"Non so se esserne felice o meno, forse dovrei, ma i miei, che di musica non ne capiscono nulla, mi lasciano andare al concerto dei Blind... però che palle, mi vogliono accompagnare, perchè non si fidano..."

Giusto per ironizzare un pò su una serata particolare.
Ogni volta che vado a vedere alcuni gruppi dal vivo (blind guardian, sonata arctica e orami credo anche i manowar) noto sempre con stupore le orde di ragazzini, che a dargliene tanti, avranno 15 anni!
Ma quel che mi sorprende di più sono i genitori al seguito, gente che non centra davvero nulla con quello che gli sta succedendo intorno, ma che per amore della prole si sorbisce due orette (alle volte di più) di musica che giudica inascoltabile, e alle spalle del figliolo che vorrebbe scatenarsi nel pogo, bere birra ed altre cose che fanno parte dell'immaginario adolescenziale, non può, perchè il genitore è lì ce vigila sulla sua integrità fisica e morale.

Sono stata niubbina anche io (anche se io ho la tendenza ad essere niubba per poco) ma ringrazio il cielo che i miei, da questo punto di vista, sono giustamente disinteressati dal proteggermi da un branco di metallari sporchi e sudatticci.

Egiusto per chiudere il cerchio due fotine di noi al concerto

Image Hosted by ImageShack.us

Image Hosted by ImageShack.us

Ah si, prima che mi dimentichi... il concerto non è stato niente di che, moderatamente bella la scaletta, ma eseguita male.

RIDATECI THOMEN!

3 comments:

Anonymous said...

Con gli Incubus come prima band in classifica nella propria scaletta lastfm non si può giudicare un concerto dei Blind. E' un decreto legislativo.

Mab the Evil said...

Anzi tutto complimentiu per esserti firmato dimostrando il coraggio delle tue opinioni.
In secondo luogo, le persone dai gusti limitati non meritano la mia attenzione.

Impara ad argomentare le tue posizioni e impara ad ascoltare e a suonare e solo allora potrai parlarre.

dabogirl said...

a me a 15 anni non mi ci mandavano ai concerti. Vennero i SuperTramp, supplicai mio fratello ventenne di portarmi, disse di no. Non li vidi.
Il primo concerto è stato quello dei Litfiba, a 18 anni, dopo aver dimostrato che potevo sopravvivere alla folla urlante scalpitante e schiacciante, andando all'università