Monday, February 11, 2008

Tempo di Quaresima...

acqua
Promuovo sul mio block notes virtuale l'iniziativa, veramente mirabile, della Diocesi di Venezia.

E' Quaresima, e in Quaresima, si sa, si fanno i fioretti. Io non sono cattolica, ma questa iniziativa ad opera del Patriarca di Venezia mi trova assolutamente concorde. Don Fazzini ha chiesto ai fedeli dell Serenissima, d astenersi dal consumo di acqua minerale. Con i fondi risparmiati la diocesi si propone di costruire un acquedotto in Thailandia.

Ma il fioretto in questione, non è semplicemente interessante per l'eticità del progetto di sostegno ad un paese in difficoltà, ma perchè si cerca di sensibilizzare le persone ad un consumo più critico. La speculazione nel campo delle acque minerali è un fatto, basta digitare su google "ORO BLU ACQUA" per essere messi a parte di tutto un mondo che tendiamo a (o tendono a farci) ignorare.
Perchè comprare ogni volta acqua minerale, è una spesa evitabile, che pesa sui bilanci delle famiglie e sull'impatto ambientale (27 mila tonnellate di plastica utilizzata ogni anno per gli imballi) in modo più che notevole.

Da anni a casa mia c'è solo acqua del rubinetto, scelta che è dettata un po' dal risparmio, un po' dalla difficoltà a trasportare le confezioni (pesano >__<). E se volete saperne di più, date un occhiata qui .

5 comments:

Avion said...

Io sono un fan dell'acqua frizzante, quindi difficilmente posso rinunciare a comprarla.
Comunque, esistono i "depuratori" per l'acqua di rubinetto, che la rendono qualitativamente migliore. In più, anni fa il mitico professor Cannella, a Superquark, fece presente che bere l'acqua del rubinetto di norma è meglio che bere l'acqua oligominerale in commercio. Oligominerale significa che ha pochi minerali, mentre dovremmo assumerne di più bevendo, e nell'acqua di rubinetto ci sono appunto più minerali.

Fabrizio said...

MAB, grazie mille per la dritta sul balsamo. Purtroppo il mio mio vocabolario cartaceo molto web 0 non è stato di aiuto questa volta!

Fab

Mab the Evil said...

Np :)

Tra l'altro, che simpatico il tipo che ha commentato dopo di me... quasi quasi tiro fuori il mio lanciafiamme

Sam G said...

L'iniziativa trova pure me d'accordo. Anche a casa mia da (quasi) sempre si consuma solo acqua di rubinetto.

^_^

dabogirl said...

a casa mia l'acqua di rubinetto è imbevibile, sa di cloro e stantio in una maniera terribile, specie se la metti in frigo.
Nella casa vecchia, invece (sempre a Roma, ma evidentemente altro acquedotto) era buonissima e non ho mai comprato acqua. Grazie a Dio, perchè abitavo al quarto piano senza scale.

A casa di mia mamma, che ha la sua propria sorgente, debbono usare acqua minerale a causa di un simpatico vicino abusivo che ha danneggiato la nostra falda acquifera, e ora l'acqua è molto terrosa.