Tuesday, January 18, 2005

Queen in concerto: un sogno che si avvera!

La storica Band Inglese di nuovo on the road!
Parte il primo tour Mondiale dei Queen dopo la scomparsa di Freddy Mercury.
Alla voce Paul Rodgers uno dei cantanti piu significativi dei nostri tempi.

Il tour partirà il 19 marzo in Sudafrica al concerto anti-Aids organizzato da Nelson Mandela, proseguirà in Europa per poi finire in America.

Queste le date italiane:

4 aprile ROMA - PALALOTTOMATICA
5 aprile MILANO - FORUM
7 aprile FIRENZE - NELSON MANDELA FORUM
8 aprile PESARO - BPA PALAS

I biglietti avranno un costo compreso tra i 45 ed i 55 euro + prevendita
La data ad Assago prevede anche una tribuna gold con il costo di 75 euro +prevendita

-------------------

Ok Freddie è Freddie, unico ed intoccabile.

Ma stiamo parlando dei QUEEN!
Il gruppo che è alla base della mia cultura musicale, quello che negli anni di adolescenza più difficili mi ha accompagnato e sostenuto.
Come potrei mancare a questo appuntamento?

Come dite??
Il cantante nuovo??

Ah si be certo che nutro qualche paura a riguardo, Freddie è insostituibile, questo nuovo cantante deve sostenere un duro scontro, tutti i fan lo giudicheranno, per questo sono sicura che darà il meglio di se, e poi sono dell'opinione che Roger, Brian e John avranno scelto bene il sostituto, quando tutti i fan si aspettano oltre un certo livello di rendimento non hai molte scelte per non deluderli.

Ottimista è forse troppo, ma sono molto curiosa del risultato finale. chi vivrà (e andrà al concerto) vedrà.

--------

Girando su un forum ho trovato questo link.
http://www.microsteam.it/da/Queen+Rodgers.wmv
Dopo averlo visionato sono molto più convinta che il nuovo cantante sia decisamente all'altezza :)

2 comments:

{Jester} said...

uhm... odio spezzare i sogni altrui (quasi quanto odio quando spezzano i miei), ma qui mi tocca rispondere...
Coi Queen ci sono cresciuto, come penso molti altri, e so benissimo quello che sono stati e quello che hanno fatto per la musica, ma i Queen hanno cessato di esistere quando il quartetto si è spezzato.
Massimo rispetto per gli altri componenti della band, ma senza Freddy non sarà mai lo stesso, per quanto possano sceglierne uno bravo, non sarà mai lui.
A volte certe cose vanno lasciate andare, e penso che i Queen siano una di quelle, non sono morti, sono li, vivi per sempre nei nostri cd e nella nostra memoria, ma non possono in nessun modo tornare sul palco.

Anonymous said...

Eldy here... mi fa fatica registrarmi.. nn penso che nessuno ne avrà a male..

sono d'accordissimo cul fatto che senza freddy non ci sia storia.. ovvio.. freddy.. un uomo e una voce ben impressi nella memoria.. ma questo concerto. è senza dubbio l'occasione per quelli come me, che all'epoca della morte del cantante erano troppo piccoli per essersi goduti i queen (sentivo cristina d'avena io..), di poter assistere ad un concerto delmiglio gruppo inglese..

ovvio.. nn è la stessa cosa.. sicuro come le tasse.. ma c'è sempre la speranza di "evadere" questa sicurezza e di gustarsi un buono spettacolo fatto di musica.. persone.. scena.. e di poter divertirsi come avremmo potuto fare 14 anni fa..

io lo spero.. io ci voglio credere.. e so anche che con questo spirito non rimarrò deluso..


come al solito tutto sta in come uno sipone di fronte alle cose..

E.
"ovviamente... io ci vado.."